BPER Banca e POLO NET, due nuove panchine in plastica riciclata per la città di Crotone

BPER Banca e POLO NET oggi, giovedì 23 dicembre alle ore 11 hanno donato al Comune di Crotone due nuove panchine realizzate in “plastica viva” o “plastica di seconda vita”, che verranno collocate alla fermata degli autobus a Corso Mazzini Kr.

Oltre il Direttore Luigi Zanti di Bper, Luigi Borrelli Presidente del POLO Net e Giancarlo Giaquinta vice Presidente di Plastilab srl, erano presenti il Sindaco V. Voce, la vice Sindaco R. Parise e l’Assessore ai lavori pubblici U. Carvelli.

La novità di questo arredo urbano è proprio il materiale riciclato al 100%, quindi con impatto ambientale minimo: le panchine infatti sono realizzate trasformando la plastica da rifiuto inquinante e ingombrante in nuova materia prima, dimostrando che da una corretta differenziata si può avere un vantaggio ambientale ed economico.

La “plastica viva” non necessita di alcuna manutenzione, è resistente alle intemperie, duratura, può essere lavorata come il legno, è totalmente ecosostenibile, priva di schegge, riutilizzabile totalmente, resistente al gelo, isolante termicamente ed acusticamente, insensibile ai funghi e agli insetti, resistente agli urti, flessibile. Per la sua realizzazione non vengono rilasciate sostanze inquinanti nell’ambiente. BPER Banca e POLO Net con questa iniziativa hanno voluto dare un segnale importante verso cittadini e imprese sul tema dell’ambiente e della raccolta differenziata.

Luigi Zanti, Direttore Regionale Calabria Sicilia di BPER Banca, ha dichiarato: “Siamo davvero orgogliosi di sostenere questo progetto perché sotto i nostri occhi vediamo un esempio concreto di ciò che si può realizzare con il recupero di materiali usati e con la raccolta differenziata. BPER Banca è da sempre sensibile ai temi di sostenibilità, supportando decine di iniziative su tutto il territorio nazionale. Con POLO NET condividiamo questi valori e siamo certi di poter stimolare in questo modo l’impegno di tutti per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente “


“La raccolta differenziata – dichiara Luigi Borrelli Presidente di POLO Net – è la base di un moderno orientamento al tema della gestione dei rifiuti solidi urbani e l’innovazione tecnologica abbinata al ciclo dei rifiuti rappresenta la chiave di volta per superare il problema della gestione dei rifiuti. Con l’installazione di queste due panchine i cittadini toccheranno con mano come possano essere utilizzati i rifiuti plastici
che quotidianamente si producono e che dovrebbero seriamente essere separati e differenziati. Potranno constatare direttamente che la plastica sottratta alle discarica può avere una seconda vita. La speranza è non solo che queste iniziative vengano replicate ma che si arrivi più velocemente ad una corretta gestione dei rifiuti partendo dalle proprie abitazioni”.

“ Un gesto di grande sensibilità che apprezziamo perché segno di vicinanza alla comunità cittadina, oltre che esempio tangibile di ciò che una raccolta differenziata può generare”. Lo ha dichiarato il Sindaco della città di Crotone V. Voce.

Annuncio per la ricerca di personale – attività di divulgazione e sensibilizzazione del servizio di raccolta differenziata

Il Consorzio NET S.c.a r.l. di Crotone, ente gestore del Polo di innovazione regionale Ambiente e Rischi naturali, nell’ambito delle attività finalizzate alla divulgazione e sensibilizzazione dei residenti e non del Comune di Strongoli rispetto al servizio di raccolta differenziata, ricerca n. 3 risorse da dedicare a tale scopo.

I candidati possono inviare il proprio CV in formato europeo all’indirizzo segreteriakr@polonet.eu specificando nell’oggetto: “candidatura per attività di divulgazione e sensibilizzazione del servizio di raccolta differenziata per il Comune di Strongoli”.

È richiesto:

– titolo di studio pari o superiore al diploma di scuola secondaria;

– capacità relazionali;

– cittadinanza italiana;

– conoscenza del territorio comunale.

 Il CV potrà essere inviato dal 15 al 19 novembre 2021.

Presentazione del Polo Net all’evento organizzato dall’Interact di Crotone, Strongoli e Reggio Calabria

Il Polo Net è stato presentato ai giovanissimi dell’Interact Club di Crotone, dell’Interact Club di Reggio Calabria e dell’Interact di Strongoli, in occasione dell’evento di Sabato 23 ottobre organizzato dallo stesso InterClub presso l’Hotel Lido degli Scogli di Crotone.

L’evento, incentrato sui temi ambientali e in particolare sul riciclo della plastica, è stato un importante momento di discussione tra ragazzi volenterosi e impegnati sul territorio.

Nell’ambito della presentazione discussa dalla rappresentante del Polo NET, sono stati toccati i temi dell’innovazione e della ricerca applicata come principale mission del Polo; è stato presentato il lavoro relativo al prototipo di casa in Acciaio e Canapa (Progetto Ac.Ca Building); in particolare ci si è soffermati sul lavoro della start up Plastilab Srl, che si occupa di sperimentazione e prototipazione di manufatti da plastica di seconda vita.

I ragazzi hanno mostrato un grande interesse per le sperimentazioni di Plastilab e in particolare per la distinzione tra plastica riciclata e plastica di seconda vita, una distinzione comunemente poco nota.

Di seguito alcune foto dell’evento.

Giovani Imprenditori di Unindustria Calabria visitano il Polo Net di Crotone

In occasione del consiglio direttivo del 5 Ottobre 2021 i giovani imprenditori della Calabria hanno scelto la sede di Crotone del Polo NET, Polo di Innovazione Ambiente e Rischi Naturali.

Prima del consiglio direttivo, i Giovani Imprenditori di Unindustria Calabria, guidati dal Presidente Umberto Barreca ed ospiti del Presidente del Gruppo GI di Crotone, Vincenzo Giovanni Squillacioti, sono stati accolti dall’ing. Giancarlo Giaquinta, Responsabile dei Servizi Specialistici e di Innovazione, nonché da tutto lo staff del NET, per una una visita guidata all’interno delle strutture del Polo.

Il Presidente regionale, Umberto Barreca ha evidenziato: “Stiamo svolgendo un’attività molto intensa, attraverso i nostri gruppi di lavoro, sui temi dell’innovazione e digitalizzazione, con l’obiettivo di stimolare la nascita di start up innovative. La visita di oggi al Polo Net è un’occasione importante per conoscere progetti e servizi offerti, per stimolare l’incontro tra domanda ed offerta di innovazione e favorire il networking tra aziende”.

Guidato dall’Ingegnere Giancarlo Giaquinta, il Gruppo ha visitato la sede di PlastiLab, la start up innovativa nata all’interno del Polo e specializzata nella prototipazione di e sperimentazione di prodotti in plastica riciclata. Nell’ambito di un’importante attività di ricerca svolta nel laboratorio di analisi e di prototipazione, l’Azienda è in grado di realizzare elementi di arredo urbano, arredamenti interni e pavimentazioni utilizzando plastica di seconda vita.

“Crediamo sia fondamentale conoscere le opportunità di sviluppo ed innovazione già presenti nel nostro territorio. Il Polo Net, nelle sedi di Crotone e Reggio Calabria, con le sue competenze ed i progetti realizzati ed in cantiere è un punto di contatto molto interessante su temi quanto mai strategici nell’Agenda europea, ambiente e rischi naturali”, ha evidenziato Vincenzo Squillacioti.

L’ing. Giaquinta ha illustrato e fatto visitare il prototipo di una unità abitativa, realizzata con acciaio e canapa, frutto del progetto Ac.Ca. Building che, grazie alla collaborazione tra aziende leader in diversi settori ed il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria, ha messo a punto un sistema costruttivo per la realizzazione di edifici ecosostenibili a partire dallo studio di soluzioni progettuali e costruttive innovative ad elevato grado di compatibilità ambientale.

L’incontro dei GI si è poi concluso con l’intervento del Presidente di Confindustria Crotone, Mario Spanò, peraltro ex Presidente del Polo NET, che ha apprezzato moltissimo la concretezza e la forte motivazione dei Giovani Imprenditori in visita al Polo Net.

Si riporta di seguito una pagina del quotidiano locale WeSud, relativo alla notizia:

https://www.wesud.it/i-giovani-imprenditori-di-unindustria-calabria-in-visita-al-polo-net-di-crotone/