Pensare a compensare – 10 dicembre 2019

Lunedì 10 dicembre presso la scuola ITT Panella Vallauri di Reggio Calabria si è svolto l’incontro organizzato dal Polo NET in collaborazione con il Parco Ludico Scientifico Ecolandia nell’ambito del programma nazionale per la settimana UNESCO di educazione alla sostenibilità.

L’incontro è stato aperto dalla Dirigente scolastica Prof.ssa Anna Nucera che ha sottolineato la necessità di formare figure professionali capaci di rispondere alle nuove sfide ambientali.

Di seguito il presidente di Ecolandia, dott. A, Perna, ha ricordato come il vero problema legato ai cambiamenti climatici è la produzione della CO2, quindi ha illustrato i percorsi didattici ed i progetti in corso ad Ecolandia come il Laudato si ed il Gran Tour. Due esperienze formative dedicate a qualsiasi età e già da tempo incluse tra le offerte del Parco, la prima basata sull’omonima enciclica di Papa Francesco e la seconda ispirata al mitico Ulisse.

Successivamente la professoressa Bacciarelli, coordinatrice dell’istituto Bolani-De Amicis, nel corso del suo intervento ha restituito le impressioni dei ragazzi, risultate estremamente positive, che hanno partecipato ai percorsi educativi illustrati nell’intervento precedente dal Presidente Perna.

L’Ing. Piero Polimeni, Responsabile infrastrutture di ricerca del Polo NET, ha invece presentato Ri-Eco-Scuola – Un percorso di Ri-conversione Ecologica per le scuole del Comune di Reggio Calabria illustrando gli obiettivi e le sei fasi di attuazione.

L’ing. Comi ha quindi presentato la piattaforma di compensazione della CO2, implementata dal Polo NET e fruibile dal sito ufficiale di Net, proponendo una possibile soluzione per arginare il surriscaldamento ambientale.

Infine hanno concluso l’evento la Dottoressa Sabribna Santagati e l’architetto Santo Marra che hanno presentato rispettivamente il Parco Nazionale dell’Aspromonte ed il progetto in corso di attuazione “Una finestra sul Geoparco” ovvero un prototipo di accessibilità ampliata all’interno del Parco Ecolandia,

.

Nel corso dell’evento si è proiettato un cortometraggio realizzato dagli studenti delle classi prime e seconde e supportati dal Prof. Marzolla, vincitore del concorso Nazionale promosso dalla Camera dei Deputati dal titolo “Immagini per la terra”