In occasione della 50° giornata della Terra il Polo Net, partecipando  al grande evento mondiale di sensibilizzazione ecologica ideato dalle Nazioni Unite per promuovere la salvaguardia del pianeta, segnala l’importante iniziativa  promossa dal proprio socio Ecolandia, finalizzata alla visita virtuale della mostra Riarteco – ospitata negli spazi del Parco e, in particolare,  nei pregievoli  locali della sede di NET di Reggio Calabria all’interno del  Forte Umbertino . L’iniziativa è stata resa possibile anche grazie all’impegno del Responsabile dell’infrastruttura di ricerca delle sede reggina del Polo, coadiuvato dalla giovane architetto Fabrizia Fazzari che ha collaborato al l’allestimento e dall’Ing. Antonello Comi che ha operato attivamente per la messa a punto gli aspetti informatici e di navigazione .

Da oggi, 22 aprile  e fino al 22 maggio 2020, tutti gli interessati potranno effettuare nel “Virtual-RiArtEco”, una passeggiata decisamente suggestiva e innovativa in mezzo ad opere d’arte realizzate con materiale di riciclo. Si tratta di una mostra internazionale e itinerante di 55 opere realizzate da 33 artisti con materiali di scarto e rifiuto, per diffondere la consapevolezza della necessità del riutilizzo, della differenziazione e del risparmio delle risorse. Giunta quest’anno alla XVI esima edizione ha preso il via proprio dal Parco Ecolandia a Reggio Calabria, nei locali di NET. Questo format è stato ideato dall’architetto Almir De Leo e da Marco Pasqualin. Oltre ai fondatori, i curatori sono l’artista Aldo Celle e la critica e storica dell’arte Silvia Filippi.

La visita alla mostra si chiude con una proposta laboratoriale interattiva dedicata ai più giovani e agli studenti per  realizzare in casa, autonomamente  un’opera ri-artistica. Ispirandosi al tema e  alle opere esposte, si potrà cimenterà nell’attività creativa, mandare la fotografia del proprio prodotto artigianale alla casella email: parcoecolandia@gmail.com o segreteriarc@polonet.eu, unitamente ai dati anagrafici e al consenso alla pubblicazione gratuita delle fotografie. Le immagini pervenute saranno condivise sui canali social, mentre le opere saranno ospitate fisicamente nelle sale del Forte Gullì come appendice locale di Riarteco quando sarà nuovamente possibile spalancare i cancelli di Ecolandia. 

Il link per visitare la mostra è il seguente:

https://360.goterest.com/sphere/riartecolandia?scene=5e9c624bffd0e1bf44a5bd08